ercolano-comune

ERCOLANO- Si è svolto presso il Comune di Ercolano un incontro fra i sindaci Ciro Buonajuto, Giorgio Zinno, Nicola Marrone e i Segretari Generali dei rispettivi enti per perfezionare la bozza di convenzione che, come prevede la legge, consente ai comuni associati di gestire in sinergia le procedure di aggiudicazione di contratti di lavori pubblici, di prestazioni di servizio, di acquisto di beni e forniture, dalla redazione e pubblicazione del bando di gara fino all’aggiudicazione definitiva.

La convenzione per la gestione associata delle acquisizioni di beni e servizi ha l’obiettivo di aumentare il livello di trasparenza e di razionalizzazione dell’utilizzo delle risorse economiche, strumentali ed umane, potenziando al meglio gli strumenti messi a disposizione dalla normativa anticorruzione.”Si tratta di un’opportunità importante e di rilevanza strategica – spiega il sindaco di San Giorgio a Cremano, Giorgio Zinno, – perchè una Stazione Unica Appaltante che include  i tre comuni confinanti, non solo consente un notevole risparmio economico agli enti locali rispetto ai costi imposti dalla Prefettura, ma anche perchè la sinergia con Portici ed Ercolano valorizza al meglio la funzione di controllo su possibili fenomeni di corruzione, estendendola con le stesse modalitàai tre territori”.“Nel giro di qualche settimana la nuova struttura potrà essere operativa – afferma il sindaco Nicola Marrone – evidenziando ancora una volta l’importanza della collaborazione tra istituzioni a garanzia dell’efficienza e della trasparenza”.”Sono certo che la collaborazione che si è instaurata tra le tre istituzioni – conclude Ciro Buonajuto – favorirà i processi di gestione e trasparenza indispensabili per il corretto funzionamento dei nostri Enti”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments