logo_festival_tetris_DEF

NAPOLI – Parte da Napoli la lotta alle diseguaglianze, numero dieci tra i diciassette obiettivi da raggiungere entro il 2030 per salvare il pianeta secondo l’agenda per lo sviluppo sostenibile dell’Onu. Ha preso il via nel capoluogo campano il ‘Festival dello sviluppo sostenibile 2017’ dell’Asvis, la più estesa rete italiana di organizzazioni che si occupano trasversalmente di sostenibilità: ambientale, economica, sociale.‘Italia 2030: che nessuno resti indietro! Ridurre le disuguaglianze di tutti i tipi, per tutte e per tutti, a tutte le età’, il titolo dell’evento che si sta svolgendo presso il teatrino di corte di Palazzo Reale, primo dei 200 appuntamenti in programma fino al 7 giugno su tutto il territorio nazionale.Quattro i ministri ospiti della giornata, Dario Franceschini, Beni e attività culturali, Claudio De Vincenti Coesione territoriale e Mezzogiorno, Maurizio Martina, Politiche agricole alimentari e forestali, Giuliano Poletti, Lavoro e politiche sociali.

{youtube}9k8nmUO3Mqo&t{/youtube}

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments