NAPOLI – “Lo Stadio San Paolo di Napoli sia acquistato e diventi proprietà della Società Sportiva Calcio Napoli che in cambio dovrà impegnarsi nella ristrutturazione e nell’ammodernamento dell’impianto, attualmente fatiscente e poco accogliente.E’ la proposta che ho lanciato durante la trasmissione di approfondimento politico “Pixel”, in onda questa sera alle ore 20.45  su Tv Luna (canale 14 del digitale terrestre).In più la SSC Napoli dovrà garantire la manutenzione gratuita per tutti gli altri impianti sportivi cittadini cosi da rendere possibile lo svolgimento in città delle altre discipline sportive praticate attualmente all’interno del San Paolo, in primis l’atletica leggera.In questo modo sarà parallelamente avviato il processo di rilancio di impianti, penso allo Stadio Collana, che vertono in una condizione a dir poco indecorosa.Il San Paolo allo stato attuale impegna decine di dipendenti comunali che potrebbero essere utilizzati per svolgere altre mansioni più utili al funzionamento della macchina comunale. Inoltre i costi di manutenzione e di funzionamento dell’impianto che gravano sulle spalle del Comune e, quindi, dei cittadini sono alti e non più accettabili in relazione allo stato di degrado in cui si trova la struttura.E’ tempo di alleggerire i cittadini da un costo gravoso dando l’opportunità alla Società Calcio Napoli di acquistare l’impianto per renderlo moderno, accogliente e degno di una squadra che vuole primeggiare in Italia ed in Europa”.E’ quanto dichiarato da Marcello Taglialatela, Parlamentare di Fratelli d’Italia – An e candidato Sindaco di Napoli.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments