Barbacane1

NAPOLI – “Nei prossimi giorni cominceranno i lavori per la messa in sicurezza del muro di contenimento del bosco di Capodimonte e, quindi, si darà finalmente il via alle operazioni che porteranno alla rimozione dei barbacane che furono costruiti come soluzione temporanea e, invece, sono lì da due anni, quasi come un monumento all’inefficienza e all’incapacità di tutelare e valorizzare il patrimonio artistico e naturale di cui disponiamo, oltre a rendere difficile la circolazione in quella zona della città”.

A darne notizia il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, e Gianni Simioli de La radiazza, che ha sentito il direttore del Museo di Capodimonte, Sylvain Bellenger, che ha confermato, in diretta telefonica, l’inizio dei lavori che cominceranno non appena le condizioni climatiche lo permetteranno, considerando che la gara è stata ormai aggiudicata.“Purtroppo ci sono stati ritardi, rispetto a quanto promesso in occasione del party polemico organizzato per il primo compleanno dei barbacane con La radiazza” ha aggiunto Borrelli per il quale “i lavori per la rimozione di quell’obbrobrio siano l’occasione per avviare una nuova stagione, aiutando Bellenger nell’opera di valorizzazione del Museo di Capodimonte che continua a non essere considerato come dovrebbe, come dimostra anche l’assoluta mancanza di segnaletica che ne indichi l’esistenza ai turisti, ma anche agli stessi napoletani”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments