1448991457450_jpg--bagnoli__a_palazzo_chigi_si_insedia_la_cabina_di_regia

NAPOLI – “Da anni si parla della rinascita di Bagnoli, della bonifica, dello smaltimento dell’eternit, della rigenerazione urbana e del nuovo utilizzo di quell’enorme area a ovest di Napoli. In una interrogazione ai ministri dell’Ambiente e della tutela del mare Sergio Costa e per il Sud e la coesione territoriale Giuseppe Provenzano, con altri 19 colleghi senatori del Movimento 5 Stelle, ho chiesto informazioni per comprendere come procedano i lavori nell’area Ex Italsider. Quali siano le misure di sicurezza prese per evitare che durante la bonifica la popolazione della zona sia ancora una volta vittima dei veleni della vecchia acciaieria. Se siano previsti dei controlli a campione sulla popolazione della zona per monitorare lo stato di salute”.

Vincenzo Presutto, Senatore del Movimento 5 Stelle, ha presentato in queste ore una interrogazione ai ministri Costa e Provenzano per chiedere di verificare quello che sta avvenendo a Bagnoli.

“Bagnoli-Coroglio è un’area di rilevante interesse nazionale per la quale è stato nominato un commissario straordinario di governo: Francesco Floro Flores. Così ha preso il via ufficialmente il progetto per la rimozione e lo smaltimento dell’eternit entro il 2024, ma la data di fine lavori non compare in nessuna documentazione ufficiale. E’ per questo che ho chiesto ai ministri Costa e Provenzano di interessarsi di quanto sta avvenendo a Bagnoli per evitare che una risorsa per il territorio napoletano resti un’area abbandonata e inquinata”

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments