CALDORO

“Il centrodestra ha individuato la squadra migliore per vincere le elezioni nelle Regioni che andranno al voto a settembre e, soprattutto, portare il buongoverno in quelle che oggi sono male amministrate dalla sinistra.

I candidati del centrodestra saranno: Francesco Acquaroli per le Marche, Stefano Caldoro per la Campania, Susanna Ceccardi per la Toscana, Raffaele Fitto per la Puglia”.

Lo annunciano Silvio Berlusconi, Giorgia Meloni e Matteo Salvini in una nota congiunta.

“Ringrazio il Presidente Silvio Berlusconi e Forza Italia per avermi indicato e sostenuto dal primo momento. Ringrazio i leader della Lega e di Fratelli d’Italia, Matteo Salvini e Giorgia Meloni per la fiducia”. Così in una nota Stefano Caldoro, capo dell’opposizione di centrodestra in Consiglio regionale della Campania. “Ho scelto la mia terra per l’impegno politico ed istituzionale. Insieme, e lo dico a tutti i campani, facciamo ripartire la Campania con serietà e passione”, conclude.

Caldoro e’ un ottimo candidato per la Regione Campania, perché ha maturato esperienza specifica di organizzazione e di rappresentanza. Fare il rappresentante di un partito storico, fondatore della Repubblica, e’ un’esperienza molto formativa. In più ha una cultura sociale che può parlare a tutto l’elettorato, non solo a quello di centrodestra ma anche a quello di centrosinistra. Sicuramente potrà risollevare le sorti della Campania per ripartire nell’era del Covid-19. Ma ci auspichiamo che Stefano faccia una seria e attenta riflessione sui punti che non si sono realizzati nella consiliatura che lo vide già Presidente ed uscire dalla morsa degli assertori del “cerchio magico”, e dare ascolto e fiducia alle realtà radicate e di una nuova e rinnovata classe dirigente, presente sul territorio, libera da compromessi che possono rappresentare quella nuova energia e linfa vitale per vincere la competizione elettorale e dare una nuova governace al territorio, che sappia risolvere le problematiche dei cittadini e creare nuove opportunità socio-economiche. Cosi gli esponenti del Partito di Giorgia MELONI, Fratelli d’Italia, Alfredo Catapano, Responsabile Provinciale Dipartimento Commercio e PMI, Nello SAVOIA, Presidente Provinciale e Rosario Lopa, esponente della Destra Sociale Campana.

“Sarà Stefano Caldoro a sfidare il governatore uscente, Vincenzo De Luca, alle prossime elezioni regionali in Campania. Un uomo preparato ed onesto, che ha sempre dimostrato il suo valore, da ministro, da governatore o da consigliere. Il centrodestra fa quadrato intorno a Caldoro per battere, alle urne, l’uomo “Denim De Luca”. Perché uomo Demin? Se ricordate la pubblicità di quel profumo (Demin ) c’era la “favola dell’uomo duro che non deve chiedere mai” ed è questa l’immagine, oggettivamente un po’ ridicola, che De Luca vuole dare di se’. Tra l’altro tratta la cosa pubblica e i cittadini come se “fossero cosa sua”.

Un esempio? È juventino sfegatato, odia i napoletani tanto che da Governatore ha “dimenticato” Napoli e finanziato con centinaia di milioni solo Salerno, ma dopo la vittoria in Coppa della squadra partenopea, per accaparrarsi qualche voto, si è scoperto anche ultras azzurro! “

Così Enzo Rivellini, dirigente nazionale di Fratelli d’Italia, ha commentato la candidatura di Stefano Caldoro a governatore della Regione Campania

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments