NAPOLI – Durante la giornata del 25 gennaio il Consigliere Regionale di Europa Verde ha effettuato un sopralluogo alla Galleria Vittoria per verificarne le condizioni.

“Una situazione assurda, la galleria è in un completo stato di abbandono e questo è molto grave. A causa anche situazione della Galleria Laziale, la città è spaccata in due, ci sono evidenti difficolà a raggiungere i versanti opposti del territorio, il traffico è perennemente in tilt.”- spiega il Consigliere Borrelli.

I lavori per la riapertura della Galleria Vittoria sono in alto mare, arrivano, infatti, pessime notizie in merito.

Come racconta Il Mattino, il consulente della Procura ha ritenuto inadeguati gli interventi finora attuati perché non eliminano il pericolo di un ulteriore crollo in Galleria.

Si prevedono, quindi, ulteriori 18 mesi per poter riaprire la Galleria al traffico a causa di un problema che riguarda il controsoffitto i cui pannelli sono fissati sopra una copertura precedente. La vecchia copertura ha ceduto bloccando i canali di raccolta dell’acqua che si trovano dentro il rivestimento attuale. In questo modo si sono creati appannamenti che hanno corroso i ganci di acciaio che sorreggono i pannelli.

Per mettere in sicurezza tutta la struttura si dovrà rimuovere ogni pezzo della volta e ricostruirla per intero o, in alternativa, sarà necessario restaurare il rivestimento esistente.

“La situazione è davvero allucinante. Dopo il crollo di settembre pensavamo che arrivati a gennaio fosse assurdo non riuscire a riaprire la galleria ma ora che sappiamo che ci vorrà un anno e mezzo per concludere i lavori restiamo scioccati. E tutto questo si creato per dei lavori mal effettuati sia ora che in precedenza, per cui noi pretendiamo di conoscere i responsabili che hanno dato l’ok al rivestimento dei pannelli sulla copertura preesistente. Attendiamo risposte e azione concrete, i cittadini tanno subendo troppo. Se il modo di opere continuare ad essere quello che è stato sin ora crediamo che neanche tra un anno e mezzo, come è stato pronosticato, si concluderanno i lavori, dovremo aspettare anni ed anni.”- ha concluso Borrelli

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments