TORRE DEL GRECO – Sotto il protocollo ci sono due firme: quella del sindaco di Torre del Greco, Luigi Mennella, e quella del direttore del parco archeologico di Ercolano, Francesco Sirano. Il loro è un impegno: lavorare in sinergia per la valorizzazione del patrimonio culturale della città e in particolare di Villa Sora. Un impegno che nell’immediato si concretizza nell’attenzione ai progetti che riguardano una migliore fruizione del sito e la valorizzazione della struttura, in questi giorni oggetto di significativi lavori di riqualificazione. Sono in tutto cinque le pagine che compongono l’atto sottoscritto questa mattina nella sala giunta di palazzo Baronale: con il protocollo Comune e parco “intendono porre le basi e promuovere comuni iniziative tese alla realizzazione di progetti materiali e immateriali a supporto di una più ampia progettazione infrastrutturale, al fine di creare concrete e sostenibili condizioni di crescita culturale, di miglioramento della qualità della vita delle comunità locali e, conseguentemente, di sviluppo e qualificazione delle attività turistiche”.

Queste i principali obiettivi dell’intesa: “Favorire e mettere in pratica forme di collaborazione interistituzionale, reciprocità, coordinamento delle attività e facilitazione all’accesso dei dati a disposizione di ciascuna delle parti, al fine delle progettazioni infrastrutturali di comune interesse e per l’integrazione delle stesse nell’ambito di una strategia la più possibile condivisa; istituire un tavolo di confronto permanente, nel quale saranno membri di diritto il parco archeologico di Ercolano ed il Comune di Torre del Greco, al fine di rafforzare la comune missione di utilità sociale anche nella dimensione di relazione tra pubblico-privato, a partire dal non-profit”.

“La valorizzazione di un bene importante come Villa Sora – afferma il sindaco di Torre del Greco, Luigi Mennella – si inserisce nell’ambito di un programma più vasto portato avanti dall’amministrazione, mirato alla valorizzazione della proposta turistico-culturale della città. Il nostro impegno si concretizza in atti: abbiamo già evidenziato, progetti alla mano, come l’ente sia impegnato nella realizzazione in primis di percorsi che rendono maggiormente fruibile il sito, e come al contempo sia attenta a poter acquisire nuove aree che permettano di ampliare questo progetto. Villa Sora, poi, si inserisce appieno nel programma che abbiamo studiato, insieme a Regione ed Rfi, per il ripascimento delle spiagge, programma che mira da un lato a recuperare spiagge sul nostro litorale e dall’altro a difendere la costa dai fenomeni di erosione”.

“La sinergia venutasi a creare con l’amministrazione comunale di Torre del Greco – afferma il direttore del parco archeologico di Ercolano, Francesco Sirano – si concretizza in questo protocollo, che rappresenta un primo ma significativo passo per la valorizzazione in particolare di Villa Sora. Bene quest’ultimo che gode di uno specifico finanziamento di due milioni di euro legato al Grande Progetto Pompei e che vede il primo linea il nostro parco archeologico”.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments