CANCELLO ED ARNONE – «Il Comune di Cancello ed Arnone avrà un polo per le visite specialistiche: l’Asl ha dato l’ok ad un progetto per oltre due milioni di euro per realizzare la struttura su un terreno confiscato alla camorra». Lo annuncia l’assessore alla Sanità Gabriele Di Vuolo che è estremamente soddisfatto per il nuovo servizio che l’amministrazione riuscirà a dare alla comunità. «Si tratta di una bellissima notizia per i nostri concittadini e per quelli di tutto il comprensorio per due ordini di ragione – ha sottolineato l’assessore – da una parte, infatti, saremo in grado di garantire visite specialistiche senza che i nostri concittadini siano costretti a spostarsi fuori paese per farle, mentre dall’altro abbiamo messo al servizio della comunità un bene della criminalità organizzata dimostrando la grande forza dello Stato. Ancora una volta viene premiata la nostra capacità di progettazione con risorse significative che certificano il buon lavoro che stiamo svolgendo come amministrazione Ambrosca».

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments