NAPOLI – “Sempre più adolescenti ed anche giovani donne – come nel caso della 24enne ferita al Pallonetto – sono protagonisti e vittime di episodi di criminalità, condotti con efferatezza e cruenza. E’ in gioco il futuro della nostra città. La retorica non basta, urge programmare un piano strategico di interventi territoriali che coinvolga minori, donne, giovani e famiglie. Il terzo settore è da tempo impegnato sul tema, ma in modo frammentario e senza una riorganizzazione e valorizzazione delle competenze dei professionisti di settore è un compito arduo”.
È quanto affermano in una nota Vincenzo Varriale, Segretario regionale dei Moderati in Campania e Valentina Mazzola, Responsabile regionale welfare e politiche sociali.
“Nel post-pandemia il disagio è aumentato, pertanto sarà necessario adottare una linea condivisa dagli ambiti territoriali e una programmazione regionale e comunale efficace. Siamo entusiasti che il Sindaco Manfredi abbia percepito il problema educativo come priorità della sua agenda per la città di Napoli – concludono Varriale e Mazzola – e attendiamo fiduciosi il suo insediamento per costruire insieme nuove prospettive per il futuro”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments