Violenze in carcere S.M. Capuavetere, Salvini: “Solidarietà alle guardie, Stato chieda scusa a detenuti” (VIDEO)

0

CASERTA – E’ arrivato con due ore di ritardo Matteo Salvini nel carcere di Santa Maria Capuavetere per dare solidarietà ai 117 indagati, per lo più guardie penitenziarie, nell’inchiesta scattata per i violenti pestaggi avvenuta nei confronti dei detenuti del reparto Nilo.

Una mattanza, come è stata definita da molti, ripresa dalle telecamere di sorveglianza le cui immagini sono diventati virali sul web dopo la pubblicazione da parte del quotidiano “Domani”.

Nelle due ore di attesa però, a tenere compagnia ai giornalisti accorsi per intervistare l’ex ministro dell’Interno ci hanno pensato i rappresentanti del Sindacato autonomo di polizia penitenziaria, schierati al fianco dei colleghi, con la direttrice del carcere.

Che smentisce di aver preso parte alle violenze, perchè assente per motivi di salute (intervista nel servizio video)

A rispondere alla direttrice ci ha pensato la Garante dei detenuti di Caserta, Emanuela Belcuore (intervista nel servizio video) Poi dopo due ore di attesa, è arrivato il leader della Lega (intervista nel servizio video)

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments