Vorzillo: “In campo per la mia gente e le partite IVA” (VIDEO)

0

NAPOLI – Si definisce un Masaniello 2.0 e al centro della sua campagna elettorale ci sono le partite Iva, gli imprenditori, la Napoli dei vicoli che lui tanto ama e difende.

Gianluca Vorzillo, patron di Edenlandia ha presentato all’interno del parco giochi di Fuorigrotta la sua candidatura alle prossime regionali col simbolo Noi Campani Mastella.

A tenere a battesimo la candidatura di Vorzillo Luigi Bosco che ha voluto fortemente la sua candidatura.

Quattro i punti del programma: Campania zona economica libera, sviluppo delle province e dei quartieri (aspetto turistico), sviluppo coordinato delle province e pedonalizzazione delle principali strade, sospensione della tassa di soggiorno in provincia e benefici fiscali per gli albergatori per i prossimi 24 mesi.

Il primo punto prevede la sburocratizzazione e benefici tributari per le imprese (future e non) che decideranno di investire in Campania, in particolare per le imprese impegnate nella valorizzazione del territorio. Dove non arrivano i Comuni arriviamo noi: snellire i processi di rilascio di permessi, autorizzazioni e mettere la sala regia sotto un unico cappello è certamente una carta vincente per uno sviluppo veloce, trasparente e chiaro.

Il secondo punto riguarda il turismo. Basta con i flussi dirottati solo verso le solite mete rinomate, bisognerebbe creare una cintura regionale che, coinvolgendo le province, tenga unita tutte le attrattive turistiche, promuovendo, così, anche le meno note ed inserendole in tour costruiti ad hoc. Pensare di vendere ai tour operator dei pacchetti già “ preconfezionati” promossi dalla stessa Regione è sinonimo di sicurezza e garanzia.

Il terzo punto prevede il rilancio della città anche attraverso la pedonalizzazione per favorire la ripartenza dell’ economia dal basso. Le principali strade devono essere luoghi sicuri in cui sviluppare centri commerciali all’ aperto. L’ Europa intera ci insegna l’importanza delle aree pedonali cittadine e la loro potenzialità turistica ed economica. L’educazione al passeggio e alla piacevole libertà di distrazione. Del resto la scelta di pedonalizzare permanentemente, a Napoli per esempio, via Chiaia o Via Roma si è rivelata una decisione vincente per l’ economia.

Il quarto punto tocca anche il momento difficile che si sta vivendo. La scia del blocco delle attività, causate dal Coronavirus, e ancora in pieno essere, fa sì che l’istituzione Regione venga chiamata a gran voce a partecipare alla ripresa. La sospensione della tassa di soggiorno può essere un concreto aiuto verso i tanti albergatori. Riportare il turismo in regione, noi che di turismo dovremmo e potremmo vivere tutto l’ anno, è certamente la soluzione più pratica e veloce per una vera ripresa.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments