14.4 C
Napoli
domenica 28 Novembre 2021

Consegnati i riconoscimenti del Premio Villaggio a Palazzo Migliaresi di Pozzuoli

-

POZZUOLI – Grande partecipazione di studenti a Palazzo Migliaresi, nel Rione Terra di Pozzuoli, per la seconda edizione del Premio letteratura Comica Paolo Villaggio. Umorismo, risate e tanti buoni libro in palio per i vincitori del concorso riservato agli alunni delle scuole medie superiori e inferiori della Regione Campania che avevano aderito al bando presentando testi umoristici per il teatro o la tv.

Presidente di giuria, e ospite della mattinata, Elisabetta Villaggio, figlia del grande artista Paolo Villaggio, che insieme a Luisa Franzese, già Direttore Scolastico Regionale e Francesca Maciocia, dirigente Scabec, ha premiato i seguenti testi umoristici: “Volano giornali” di Marco, Gaia e Barbara del Liceo Cantone di Pomigliano D’Arco; “Missione eroica: il mio Everest personale” di Fabio, Antonio, Katia, Maria, Emilia, Francesca, Elisa e Rita del Liceo Imbriani di Pomigliano D’Arco; “Caro diario” scritto da Alessandro dell’ Istituto Comprensivo Giusti di Terzigno.

Insieme al direttore artistico Stefano Sarcinelli, tanti gli ospiti intervenuti come gli sceneggiatori e produttori del film “La voce di Fantozzi” Massimo Mescia e Daniele Liburdi e l’attore Gianni Fantoni che ha letto una breve antologia fantozziana del grande ed amatissimo Paolo.

Dopo la premiazione, è stato presentato anche il libro “Fantozzi dietro le quinte. Oltre la maschera, La vita (vera) di Paolo Villaggio” scritto da Elisabetta Villaggio e uscito da pochi giorni per Baldini e Castoldi. “Ho iniziato a scriverlo quando la pandemia era ancora cinese. Ho intervistato tanti che hanno lavorato con lui durante Fantozzi. Ho raccontato mio padre da quando era un perfetto sconosciuto sino al successo con Fantozzi e il libro comincia proprio dalla prima del film”.

Il premio è organizzato e realizzato dalla Scabec, società inhouse della Regione Campania per input della dottoressa De Fraia assessore al Turismo e Cultura del Comune di Pozzuoli, in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Regionale – Direzione Generale, la S.I.A.E., l’associazione Arteteca ed IDUE srl e la Federazione Unitaria Italiana Scrittori

Fino al 30 ottobre, sarà possibile visitare a Palazzo Migliaresi anche la mostra fotografica di Anna Camerlingo dal titolo “In scena”.

L’ingresso alla mostra è gratuito ma è obbligatorio possedere una Certificazione verde Covid-19 (Green pass) che attesti di aver fatto almeno una dose di vaccino oppure essere risultati negativi a un tampone molecolare o rapido nelle ultime 48 ore oppure di essere guariti da COVID-19.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x