ISCHIA– “L’evoluzione dello stato di insolvenza presenta grandi novità: oggi si tende a diminuire l’area relativa alla fallibilità di un’azienda e si affrontano sempre più spesso argomenti come la gestione dell’insolvenza fuori dai tribunali. Il nostro compito è gestire questo cambiamento che riguarda da vicino la figura del curatore fallimentare, che diventerà curatore della crisi di impresa.

È importante in quest’ottica muoversi su vari aspetti che riguardano procedure di allerta e di valutazione preventiva che possano portare a uno stato di salvataggio dell’azienda. L’obiettivo del nostro Ordine è curare la formazione dei giovani iscritti in questa materia, perché rappresenta una forma di tutela per chi inizia ad intraprendere la professione di dottore commercialista e permette un’evidente specializzazione”. Lo ha detto Vincenzo Moretta, presidente dell’Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Napoli, presentando il convegno “L’evoluzione dello stato di insolvenza e della crisi”, in programma domani, venerdì 24 e sabato 25 giugno presso l’Albergo Regina Isabella di Lacco Ameno a Ischia.Al dibattito parteciperanno Renato Rordorf, presidente aggiunto della Corte di Cassazione e presidente Commissione di riforma delle procedure concorsuali; Gerardo Longobardi, presidente Consiglio Nazionale Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili; Luciano Panzani, presidente Corte di Appello di Roma e Componente Commissione di riforma delle procedure concorsuali; Lucio Di Nosse, presidente Sezione fallimentare del Tribunale di Napoli; Achille Coppola, consigliere segretario del Consiglio Nazionale Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili, Maria Rachele Vigani, consigliere delegato Commissione fallimentare Cndcec; Stefano Ambrosini, Università degli Studi del Piemonte Orientale; Mario Cavallaro, presidente Consiglio Superiore Giustizia Tributaria; Giovanni Conzo, procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Benevento; Maurizio Corciulo, vicepresidente Odcec Napoli; Stanislao De Matteis, giudice Sezione fallimentare Tribunale di Napoli; Giovanni Dominici, presidente Sezione fallimentare Tribunale di Torino; Ciro Esposito, presidente Commissione Fallimentare Odcec Napoli; Eugenio Forgillo, presidente Tribunale di Avezzano; Alida Paluchowski, presidente Sezione fallimentare Tribunale di Milano; Enrico Quaranta, giudice Tribunale delle Imprese della Campania; Mario Santaroni, Università degli Studi di Milano Bicocca; Vittorio Zanichelli, presidente Tribunale di Modena; Fausto Zuccarelli, Procuratore aggiunto presso il Tribunale di Napoli e Giacomo Pascale, sindaco di Lacco Ameno. L’incontro è organizzato da Odcec Napoli e Cndcec col patrocinio di Consiglio notarile dei distretti riuniti di Napoli, Torre Annunziata e Nola, Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Napoli e Giustizia Tributaria – Consiglio di Presidenza.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments