GIUGLIANO- Oggi siamo tornati a Taverna del Re per verificare l’andamento dei lavori per la rimozione delle ecoballe e abbiamo avuto anche l’occasione di parlare con i giornalisti di un’emittente portoghese giunta sul posto per capire come vengono preparate e controllate le ecoballe prima della partenza dei camion verso il porto di Salerno da cui poi salpano le navi dirette in Portogallo.

Lo ha detto il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, arrivato a Taverna del Re insieme al portavoce regionale, Vincenzo Peretti, al portavoce dell’area giuglianese, Giovanni Sabatino, e alla consigliera comunale di Qualiano, Giovanna Giglio.“Alla giornalista portoghese abbiamo ricordato che i Verdi hanno messo la rivoluzione nella gestione dei rifiuti in Campania nell’accordo politico elettorale stretto con De Luca e la rimozione delle ecoballe era parte integrante di quell’accordo” hanno aggiunto Borrelli e Peretti sottolineando che “grazie all’impegno del Sole che ride, nel nuovo piano dei rifiuti, non sono previsti altri inceneritori e si è deciso di puntare su differenziata e riciclo, oltre che su bonifiche e rimozione delle ecoballe”.“Al momento, dopo i ritardi iniziali, dovuti alla necessità di chiedere e ottenere le necessarie autorizzazioni internazionali, sono già 10.000 le ecoballe partite verso il Portogallo e ci si avvia al pieno regime” hanno concluso i Verdi ribadendo “il loro impegno a seguire passo passo tutti i lavori, come dimostrano i diversi sopralluoghi fatti finora, per verificare che siano rispettati i tempi e le modalità previsti dal bando”.  

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments