figliolia-vincenzo

POZZUOLI – “La penisola flegrea lentamente resta isolata, bisogna intervenire e con urgenza”. E’ il grido d’allarme lanciato dal sindaco di Pozzuoli Vincenzo Figliolia, dopo l’ennesima chiusura per frana di Arco Felice vecchio, snodo viario vitale per Pozzuoli, Bacoli e Monte di Procida, rimasta interdetta al traffico a causa di un cedimento.

“Sono quattro anni che chiedo provvedimenti, ma nessuno ha mosso un dito. Chiedo al Prefetto Gerarda Pantalone di intervenire e sollecitare la Città Metropolitana, a cui compete la questione, per un intervento ad horas – continua il sindaco Figliolia – Si fa appello continuamente, in modo giusto, per piani di fuga. A cosa serve redigerli se poi non si è capaci di far fronte alla risoluzione di problemi che mettono in pericolo i nostri cittadini? La nostra è una zona a rischio. Si agisca subito. Basta con una gestione irresponsabile che mette in questo momento in ginocchio le 200mila persone che abitano nei tre comuni coinvolti. Fa rabbia tutto questo: si poteva e doveva evitare, ma chi doveva agire ha preferito ignorare le continue istanze. Non si può più aspettare”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments