VILLA LITERNO- E’ in buone condizioni e non è in pericolo di vita, Maria Sole, la neonata di poche ore abbandonata a Villa Literno, nel Casertano.La piccola è stata lasciata sul marciapiede ed avvolta in una coperta.

A notarla è stato un 50enne, titolare di un negozio di frutta e verdura, che ha immediatamente informato i Carabinieri. I militari, giunti sul posto, hanno prelevato la neonata, di carnagione chiara, con il cordone ombelicale legato con laccio di scarpe, trasportandola d’urgenza alla Clinica Pineta Grande di Castel Volturno dove è stata affidandola all’assistenza del personale sanitario.L’equipe guidata dal dott. Lucio Giordano, responsabile del dipartimento di Terapia intensiva neonatale, ha subito accolto con amore la piccola che pesa 3.160 kg ed è alta 52 cm. Si presume abbia 48-72 h di vita.Non è il primo caso che evidenzia ulteriormente – casomai ce ne fosse bisogno – il degrado del territorio. Nell’aprile del 2015 un’altra bimba fu portata al Pineta Grande Hospital, ritrovata sempre a Villa Literno, tra l’immondizia. Una situazione che necessita di una straordinaria attenzione da parte delle Istituzioni che forse dovrebbero valutare un piano di azione ed un impegno di risorse congruo alle problematiche del territorio che versa in condizioni sempre più critiche. La piccola, comunque, secondo i medici che l’hanno visitata, è in buono stato di salute. I carabinieri stanno setacciando l’intera area al fine di verificare la presenza, in quell’area, di sistemi di video sorveglianza che possano consentire l’individuazione di chi ha abbandonato la neonata.

{youtube}{/youtube}

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments