Immagine

POZZUOLI – L’amministrazione comunale di Pozzuoli ha avviato per i mesi di aprile e maggio una campagna di sensibilizzazione sulle problematiche posturali che riguardano i bambini in età scolare. Il progetto, denominato “Albero della Vita”, prevede un’attività di indagine territoriale, totalmente gratuita, destinata a bambini e bambine che frequentano le classi quarte e quinte delle scuole elementari di Pozzuoli.

A partire da domani, medici ed esperti del settore effettueranno visite cliniche in tutti i circoli didattici, con l’obiettivo di individuare sia i casi di particolare rischio evolutivo, sia tutti quei fattori che influiscono in maniera negativa sul corretto sviluppo della colonna vertebrale.«Questo progetto si configura come una vera e propria attività di supporto per le famiglie – afferma l’assessore alla Pubblica Istruzione Luisa de Simone – dando loro la possibilità di iniziare un corretto percorso terapeutico nelle strutture che essi riterranno più idonee, e nei casi meno gravi suggerendo adattamenti o correzioni utili. Abbiamo voluto riproporre, in pratica, una prassi degli anni passati, quando le visite mediche e gli screening venivano effettuati dal medico scolastico. Ringrazio gli ideatori e coordinatori dell’iniziativa, l’Associazione dei Pediatri di Quarto e il Gruppo Partenopeo Scoliosi, il consigliere comunale Antonio Di Bonito, che ha portato alla nostra attenzione il progetto, e i dirigenti scolastici che hanno subito aderito all’iniziativa. La scuola ha il dovere di vigilare sulla sicurezza e sulla salute dei propri studenti – aggiunge l’assessore Luisa de Simone – così come sancito dall’articolo 3 della  Convenzione Internazionale sui Diritti per l’Infanzia».

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments