POZZUOLI – In occasione della “Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie”, il sindaco Vincenzo Figliolia e l’assessore alla Pubblica Istruzione Luisa De Simone hanno partecipato questa mattina alla giornata conclusiva del progetto “I giovani sentinelle della legalità”, che si è tenuta nella palestra della succursale dell’istituto “Diaz” a Monterusciello.

L’iniziativa, promossa dal plesso scolastico “Oriani-Diaz” in collaborazione con l’associazione “Nuovi Orizzonti” e il Comitato “Riqualificare Licola”, si è svolta a conclusione di un percorso di educazione alla legalità che ha visto impegnati per alcuni mesi gli alunni dell’istituto comprensivo. Erano presenti anche la dirigente scolastica Alessandra Guida e il comandante della Compagnia dei Carabinieri di Pozzuoli Elio Norino. Nel corso della mattinata alcuni alunni hanno dato prova degli insegnamenti ricevuti in materia di legalità, mentre una rappresentanza di allievi della palestra del maestro Luigi Doriano si è esibita in una dimostrazione di taekwondo.”Come ogni anno, in questo giorno particolare, faccio tappa in una scuola di Pozzuoli dove i nostri ragazzi si cimentano con i loro insegnanti in percorsi di educazione al vivere correttamente – ha detto il sindaco Figliolia -. Seminare memoria e impegno è fondamentale se vogliamo avere una società migliore”.”La scuola, assieme alla famiglia, svolge un ruolo essenziale nel diffondere i valori dell’onestà, della giustizia, del rispetto per gli altri e per l’ambiente in cui viviamo – ha aggiunto l’assessore Luisa De Simone – Queste iniziative troveranno pertanto sempre il nostro appoggio”.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments