vaccini-siringhe_Thumb_HighlightCenter177460

ISCHIA  – Sono stati 71 gli adulti che si sono recati nell’ambulatorio dell’ASL Napoli 2 Nord di Ischia (Napoli) per sottoporsi alla vaccinazione antimeningococcica mentre da ieri circa 80 bambini si sono vaccinati negli studi dei pediatri dell’isola. Lo afferma in una nota l’ASL Na 2 Nord.

Si tratta dei primi cittadini che hanno aderito alla campagna vaccinale straordinaria diretta a tutti gli ischitani, promossa dall’ASL Napoli 2 Nord e dallo speciale Gruppo di Lavoro Regionale dedicato a tale problematica dopo l’allarme suscitato dalla morte di una bimba di un anno deceduta il 14 gennaio e il decesso venerdì scorso dello zio della piccola, un uomo di 29 anni, entrambi causati da meningite. La campagna prevede, tra l’altro, l’apertura straordinaria di un ambulatorio vaccinale a Serrara Fontana della sede del Comune. Domani dovrebbe arrivare sull’isola anche il prof. Carlo Tascini, primario della Prima Divisione di Malattie Infettive a indirizzo Neurologico dell’Ospedale Cotugno.“Siamo già a circa 300 vaccinati grazie alla campagna di vaccinazione straordinaria e gratuita promossa dall’Asl Napoli 2 Nord a Ischia anche se, è bene ricordarlo, non c’è alcuna emergenza meningite legata alla morte della bimba e dello zio che vivevano sull’isola”. A darne notizia il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, componente della Commissione sanità, per il quale “fortunatamente, nonostante i tentativi di chi alimenta immotivate paure contro i vaccini, in tanti hanno deciso di approfittare di questa opportunità che permette di stare ancor più tranquilli e di non temere il contagio della meningite”. (ANSA)

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments