5744958F895521513CDB38F0B6FB3AFA

GIUGLIANO- “Siamo contenti che, finalmente, s’è trovata una soluzione per il Magic World che riaprirà i battenti e lo farà con una nuova veste, diversa e più grande di quella che abbiamo conosciuto e che è poi fallita, ma serve chiarezza sul futuro dei dipendenti, stagionali e non, che hanno lavorato per anni e che, quest’anno, hanno protestato a lungo, pur se inutilmente, per chiedere la riapertura temporanea”.

A lanciare l’allarme sull’occupazione degli ex dipendenti del Magic World sono i Verdi, con il consigliere regionale, Francesco Emilio Borrelli, il portavoce dell’area giuglianese, Giovanni Sabatino, e il consigliere comunale di Giugliano, Giuseppe D’Alterio, che hanno seguito la loro battaglia sostenendola e favorendo l’incontro con il curatore fallimentare anche se poi non si sono create le condizioni per l’apertura stagionale.“Nel comunicato stampa e nelle dichiarazioni dei rappresentanti della cordata internazionale che ha deciso di rilanciare il Magic World non abbiamo ascoltato parole chiare sull’assunzione dei dipendenti che hanno lavorato lì negli ultimi anni e che sono ancora alla ricerca di una nuova occupazione” hanno aggiunto i rappresentanti dei Verdi per i quali “bisogna fare chiarezza sul futuro di queste persone che, dopo tanti mesi di difficoltà economiche, potrebbero finalmente cominciare a guardare al futuro con ottimismo e serenità”.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments