ISCHIA- “A Casamicciola hanno ridisegnato le strisce blu, ma si son fatti prendere la mano come dimostrano gli spazi a pagamento anche per i ciclomotori e le strisce che circondano un vaso che, evidentemente, gli operai non sono riusciti a spostare”.

A denunciarlo il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, e l’ex conduttore de La radiazza, Gianni Simioli, sottolineando che “in piazza Marina, la piazza principale di Casamicciola, hanno tolto anche la possibilità di parcheggiare per qualche minuto per andare nella farmacia che c’è in piazza”.“E la polemica riguarda anche altri comuni, a cominciare da Forio dove i cittadini, per protestare contro le nuove aree destinate alle strisce blu, hanno deciso di ricorrere all’ironia con le strisce disegnate addirittura sulla spiaggia” hanno aggiunto Borrelli e Simioli augurandosi che “la cosa non venga presa alla lettera dagli Amministratori locali che magari potrebbero anche pensare di farle davvero le strisce sulla spiaggia”.“Purtroppo, spesso, i Comuni, pur di far cassa con i parcheggi, vanno al di là di quel che sarebbe giusto” hanno aggiunto Borrelli e Simioli per i quali “bisognerebbe comunque agire con buon senso senza eccedere nel delimitare gli spazi destinati alla sosta a pagamento, garantendo comunque il diritto a parcheggiare gratis almeno per raggiungere attività come le farmacie”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments