ISCHIA – Sono state donate 374 confezioni di farmaci e dispositivi medici raccolti a Ischia lo scorso otto giugno con la quarta edizione dell’evento “ Prendiamoci cura di loro” all’associazione Sisto Riario Sforza di Napoli che, con il suo Presidente, il Prof. Modestino Caso, ha dato vita a un vero e proprio “poliambulatorio” medico gratuito per i più indigenti, progetto realizzato con il prezioso contributo delle donazioni della Fondazione Banco di Napoli e della Fondazione di Comunità del Centro Storico di Napoli a via Tribunali.

Il centro medico realizzato in una chiesa garantisce quotidianamente beni di prima necessità, visite e diagnosi realizzate da specialisti che, aderendo all’iniziativa, forniscono il proprio contributo a titolo totalmente gratuito per gli indigenti. Ecco i numeri del prezioso poliambulatorio: circa 35 gli specialisti coinvolti; il primo e unico defibrillatore del Centro Storico di Napoli, custodito proprio in chiesa e per cui è stato messo a disposizione gratuitamente un corso di utilizzo; 10 circa i volontari che si alternano nel lavoro organizzativo; 65 controlli in media a settimana.

“Grazie alla generosità di molti ischitani e turisti abbiamo potuto recuperare preziosi e costosi farmaci, recuperandoli e mettendoli a disposizione dei più deboli. “- ha commentato la responsabile di Europa Verde del’ Isola d’Ischia Mariarosaria Urraro che ha organizzato la donazione dei farmaci. All’iniziativa ha partecipato anche il consigliere regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments