ISCHIA – Limitare le emissioni C02, tutelare l’ambiente limitando l’uso della plastica ed incentivare al contenimento dei consumi di una delle risorse più importanti per l’uomo: l’Acqua.
Da ieri il progetto Ischia Plastic Free si arricchisce di un nuovo tassello.

Sul territorio di Ischia Porto è stata inaugurata la nuova Casa dell’Acqua.

Il taglio del nastro presso il Centro Polifuzionale, alla presenza del Sindaco Vincenzo Ferrandino, dell’assessore all’ambiente Carolina Monti della presidente dell’Associazione Megaride Felice e Componente C.P.O. Regione Campania Tina Monti e del Responsabile Sinergy Italia srl Angelo Coviello.

L’acqua dell’acquedotto sottoposta ad oltre 1000 analisi all’anno, con questa innovativa casa dell’acqua viene ulteriormente microfiltrata e refrigerata grazie e con un sofisticato sistema a led brevettato da BWT, uno dei 50 leader mondiali in ambito di sostenibilità e clima, è possibile uccidere ogni forma di batterio e viene erogata sia naturale che gassata.

“L’acqua – spiega il sindaco Ferrandino – arriva direttamente dalla fonte e attraverso la rete senza essere immagazzinata, resta microbiologicamente pura. Abbiamo deciso di puntare forte su questo progetto grazie alla sinergia con l’Associazione Megaride Felice e con la Sinergy Italia srl”.

“Un progetto finalmente divenuto realtà – spiega la presidente dell’Associazione Megaride Felice e Componente C.P.O. Regione Campania Tina Monti – che mira a ridurre l’inquinamento e a garantire alla popolazione e ai turisti un risparmio notevole specie in questo periodo post pandemia.

Il tutto con spese minime di erogazione e con la possibilità di acquistare una card ricaricabile per prelevare l’acqua”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments