ISCHIA – Partiranno a breve i lavori di manutenzione straordinaria e di adeguamento degli impianti del Liceo di Ischia. È stata infatti affidata, con la firma del contratto, alla ditta vincitrice della gara, la loro realizzazione. Si tratta di un nuovo intervento dell’amministrazione guidata dal sindaco metropolitano Luigi de Magistris teso a migliorare la rete scolastica metropolitana offrendo agli studenti ed ai docenti strutture sempre più al passo con gli standard europei.

I lavori prevedono
1. L’impermeabilizzazione della coperture per risolvere, in maniera definitiva, le annose problematiche legate alle infiltrazioni specie in corrispondenza dei giunti sismici presenti tra i vari corpi dell’edificio. Si prevede inoltre una completa revisione dei bocchettoni di smaltimento delle acque piovane con sostituzione degli elementi danneggiati.
2. La manutenzione delle facciate Dopo anni di incuria ed abbandono il fabbricato necessita di interventi sulle facciate, sia per ripristinare gli intonaci scostati, sia per rivitalizzarle con una radicale ritinteggiatura i colori preesistenti.
3. Impianto di riscaldamento. Per l’intera struttura, inoltre, occorre prevedere la realizzazione ex novo dell’impianto di riscaldamento, la cui scelta è legata anche alla fonte energetica. Fermo restando che la scelta delle tipologia degli elementi riscaldanti, per motivi di praticità, ricade necessariamente sui pannelli radianti (termosifoni) in tutti gli ambienti dell’Istituto, ad eccezione della palestra dove si prevede l’installazione degli aerotermi. È stata scelta l’installazione di una caldaia a condensazione, alimentata a gas, perché rappresenta il sistema di riscaldamento che offre un buon risparmio energetico ed un basso impatto ambientale.
4. Manutenzione straordinaria palestra La palestra dell’Istituto allo stato attuale presenta nella pavimentazione in pvc esistente tagli e rigonfiamenti, per cui è necessario sostituirla almeno nell’area di gioco e nella fascia di rispetto; inoltre le tribunette presentano il rivestimento in gomma in più zone scollato e danneggiato.
6. Sostituzione parziale degli infissi esterni Allo stato attuale molti infissi esterni si presentano in scarse condizioni manutentive e sono fonti di infiltrazioni di acqua piovana. Il progetto prevede la parziale sostituzione degli infissi, laddove si evidenzia maggiore necessità, in particolare saranno sostituiti tutti gli infissi nella palest
7. Infine si interverrà in alcune aree esterne per la costruzione di un nuovo campo di calcetto.
L’importo complessivo previsto per la realizzazione delle opere è di euro 742.095.
“L’attività della Città Metropolitana per quanto riguarda la messa in sicurezza e la manutenzione degli edifici scolastici prosegue incessantemente su tutto il territorio metropolitano, isole comprese – ha affermato il vicesindaco e consigliere delegato alla scuola della Città Metropolitana di Napoli, Domenico Marrazzo che ha aggiunto: “I nostri tecnici sono impegnati costantemente per risolvere le problematiche che si presentano.
Garantire le migliori condizioni a studenti e insegnanti per svolgere le proprie attività è una nostra priorità”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments