DSC_3497

POZZUOLI – Divertente la serata ideata dalla giornalista Laura Gambacorta, Italia chiama Giappone sfidandola a suon di fritti napoletani e delle signore pizze, la risposta non è da meno con leggerissima tempura e mix di sushi. Ciro Coccia nella sua pizzeria La Dea Bendata ha ospitato Vittorio Lucci bel ristorante Giappo Pozzuoli per una cena a quattro mani, un susseguirsi di bontà tra il Bel Paese e il Sol Levate. 

Partiamo proprio dagli ospiti con una Tempura di verdure e gamberi, una nuvola di frittura fatta con una pastella leggerissima che riesce a esaltare ogni suo interno, perfettamente abbinata alla birra giapponese Asashi. Rispondono i padroni di casa sempre con fritti tra crocchè, arancini e la classica montanara che dire…ci si sente a casa. Abbinati ad una lagher italiana una birra Fravort Freshbeer; proseguiamo con un mix di sushi tra nigiri, uramaki e hosomaki,  della chef Laura Buonaurio da anni a capo della cucina del ristorante Giappo Pozzuoli, ottimi ottimi…da segnare in agenda per assaggiare altri piatti. Ciro non può che rispondere con il piatto forte una signora pizza, una Marinara con  pomodoro San Marzano S. Nicola dei Miri, alici di Cetara e olio evo Le Tore  e una Margherita, dove leggerezza, bontà e gusto ne fanno da padrone. Per finire lady Coccia, Federica Morra, ci addolcisce con un tortino caldo di mela annurca e nocciole di Giffoni con marmellata di albicocca, e proprio il dolce il piatto dell’incontro, abbinandoci un il liquore alle prugne made in japan, il Takara plum.  Una serata fusion interessante e gustosa per gli occhi ma specialmente per il palato.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments