POZZUOLI – Dopo la festa improvvisata di domenica pomeriggio ieri mattina i carabinieri si sono recati al Rione Marocchini a via Napoli, per notificare le denunce per inosservanza del divieto di assembramento.

Dai balconi, come è possibile vedere dal video postato su Facebook sulla Pagina Campi Flegrei News, il protagonista della festa trash dalla sua abitazione ha iniziato ad urlare ai Carabinieri: “Siamo disperati, non possiamo mangiare, abbiamo bisogno di sfogare, altrimenti andiamo a fare le rapine o ammazzare la gente!”

POZZUOLI, RIONE "MAROCCHINI" UNA VERGOGNA SENZA FINE

Il protagonista della festa trash ai Carabinieri: "Siamo disperati, non possiamo mangiare, abbiamo bisogno di sfogare, altrimenti andiamo a fare le rapine o ammazzare la gente!"

Pubblicato da Campi Flegrei News su Lunedì 30 marzo 2020

Peccato che la presenza dei militari non ha sortito nessun effetto.

Infatti, pochi minuti dopo l’uscita delle radiomobili dal Rione, ecco una nuova festa improvvisata, un trash flash mob con nuovamente gente per strada a cantare e ballare come se non si comprendesse il serio pericolo che si può correre…

#POZZUOLI, rione marocchini a via Napoli la gente canta e balla dopo i controlli dei Carabinieri.

Pubblicato da Campi Flegrei News su Lunedì 30 marzo 2020

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments