POZZUOLI – E’ in atto da ieri nella zona di Pozzuoli una attività sismica che in 24 ore ha generato numerose scosse di media lieve entità che però hanno gettato nel panico i cittadini. La prima scossa di magnitudo 2,1 ad una profondità di 2,3 km, ieri sera intorno alle 22.54. Ad essere interessate le zone della Solfatara, Pozzuoli alta e l’area costiera tra Pozzuoli e Bagnoli.

Epicentro sulla dorsale Solfatara Agnano Pisciarelli. L’evento, legato al fenomeno del bradisismo flegreo è stato preceduto da una trentina di movimenti di entità minore, succedutisi nell’arco della giornata.

Il suolo flegreo è in una fase ascensionale, costantemente monitorato dall’INGV, che comporta eventi sismici. L’ultimo evento avvertito dalla popolazione non solo di Pozzuoli ma anche dei comuni limitrofi si era verificato nella serata dello scorso 2 dicembre con intensità 1,9.

L’evento è stato seguito da uno sciame sismico di 4 scosse avvenute sempre nell’area Accademia Aeronautica, di magnitudo compresa tra 0,1 e 1,7 tra le 4:15 e le 4:21. Alcuni eventi potrebbero essere stati accompagnati da boati avvertiti dagli abitanti dell’area prossima all’epicentro. Successivamente, alle ore 7:23, l’Osservatorio Vesuviano ha comunicato la conclusione dello sciame sismico.

Nel corso della domenica eventi sismici di minore entità hanno comunque mandato nel panico una parte della popolazione che su Facebook ha creato numerosi post di allerta.

L’amministrazione comunale di Pozzuoli, sottolinea alla cittadinanza il divieto di avvicinarsi all’area di emissione di fluidi di Pisciarelli per il pericolo di emissioni di fango ad alta temperatura.

Maggiori informazioni sui fenomeni in atto e sull’evoluzione del bradisismo di sollevamento che sta interessando da diversi decenni il territorio comunale, possono essere trovate sul sito dell’Osservatorio Vesuviano –INGV (http://www.ov.ingv.it/ov/).

In considerazione di quanto sopra esposto, l’Amministrazione Comunale insieme alla Protezione Civile del Comune di Pozzuoli è impegnata a garantire alla popolazione un costante aggiornamento sull’evoluzione dei fenomeni con il fine di fronteggiare qualsiasi eventuale situazione critica. In caso di necessità è possibile chiamare la centrale operativa del Comando di Polizia Municipale ai seguenti numeri: 0818551891 – 0815264470.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments