BACOLI – «A distanza di cinque giorni registriamo un nuovo raid presso una stazione dell’EAV. Questa volta è finita nel mirino Cuma, dove i malviventi hanno distrutto un’area di snodo importante. L’EAV, d’intesa con il Parco Archeologico dei Campi Flegrei e con i Comuni coinvolti, sta riattivando il Cuma Express, per consentire collegamenti tra Napoli e l’antica città. Mi auguro che questo episodio vandalico non fermi il progetto. Sono fiducioso dell’impegno di EAV e sicuro che questo non fermerà la tenacia del presidente Umberto De Gregorio nel portare a compimento un grande disegno. Da parte di tutti c’è bisogno di uno sforzo per aumentare la sicurezza a tutela della collettività e dei beni pubblici». Lo dice il sindaco di Pozzuoli Vincenzo Figliolia dopo aver appreso del nuova azione vandalica compiuta ai danni della stazione della Circumflegrea di Cuma, dopo quella di venerdì scorso registrata nella stazione di Licola.

«La scorsa notte è stata presa d’assalto la biglietteria del Parco archeologico di Cuma. Ignoti hanno sventrato la cassaforte e portato via tutto l’incasso. Questa volta è toccata a noi – afferma il direttore del Parco Archeologico dei Campi Flegrei, Paolo Giulierini – l’ondata di microcriminalità sta da giorni colpendo tutta l’area. Nell’ultima settimana due stazioni dell’EAV sono state prese di mira dai ladri. Ci auguriamo che le forze dell’ordine possano aumentare i controlli sul territorio e rendere sempre più sicura quest’area a tutela di tutti»

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments