13.2 C
Napoli
martedì 19 Ottobre 2021

Ospedali d’arte per accogliere pazienti e ospiti. A Pozzuoli un nuovo dipinto di 12 metri quadri

-

POZZUOLI – Al Santa Maria delle Grazie di Pozzuoli i pazienti e i loro familiari sono accolti da un’opera d’arte di 12 metri quadri che raffigura monumenti e paesaggi dei Campi Flegrei. L’intervento, realizzato nei giorni scorsi dall’artista Alessandro Ciambrone, rientra in un percorso di restyling degli ambienti degli ospedali dell’ASL Napoli 2 Nord, volto a garantire più comfort ed accoglienza a chi entra in una struttura sanitaria pubblica. In questo senso l’Azienda ha patrocinato un concorso d’arte promosso dal MIACE (Museo Internazionale di Arte Contemporanea EuroMediterraneo) volto ad acquisire opere di giovani artisti e collocarle presso i reparti e negli ambulatori degli ospedali di Ischia, Pozzuoli, Giugliano, Frattamaggiore, Procida.

Dice Antonio d’Amore, direttore generale dell’Asl Napoli 2 Nord “Dobbiamo ripensare gli spazi delle nostre strutture sanitarie, in ragione di una rinnovata dignità da riconoscere a chi accede ai nostri luoghi di cura. Garantire la bellezza degli ambienti attraverso l’arte è un modo potenzialmente rivoluzionario per dare vita a questo concetto. Ringrazio l’architetto Ciambrone per la disponibilità e la qualità del suo intervento realizzato per la hall del Santa Maria delle Grazie. Come Asl continueremo un percorso volto ad inserire opere d’arte nelle nostre strutture”.

La “svolta artistica” dell’Azienda Sanitaria aveva preso il via a novembre 2019 con l’intervento dell’artista Jorit sulla facciata posteriore dell’ospedale di Pozzuoli. A inizio 2020, a causa della pandemia, l’Azienda aveva dovuto sospendere questo programma per dare la massima priorità all’emergenza pandemica.

Il bando per il concorso internazionale di arte è visionabile sul sito dell’ASL Napoli 2 NORD www.aslnapoli2nord.it e sulla pagina faceboook del MIACE.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x