11666152_10204895970499068_4821849538389036374_n

QUARTO- C’era anche la senatrice del Pd, Rosaria Capacchione, durante la protesta, promossa dal Partito Democratico venerdì mattina a Quarto di Napoli, dove l’amministrazione targata M5S, guidata dal sindaco Rosa Capuozzo, è nel mirino per il caso dei voti che un consigliere pentastellato, De Robbio, intanto sospeso dal movimento, avrebbe ricevuto dalla camorra.

“Ho visto sciogliere comuni per molto meno”, afferma Capacchione, intervistata davanti alla casa comunale mentre, nell’aula consiliare, infuriava la protesta del Pd. “Capuozzo, non denunciando subito le minacce ricevute dal consiglieri, forse per ingenuità, forse per paura, per incapacità di riconoscere una minaccia, si è comportata comunque allo stesso modo dei sindaci degli altri comuni sciolti per infiltrazioni mafiose”, sostiene la senatrice dem.

{youtube}yamlTw88-RM{/youtube}

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments