Stemma20Citt20Metropolitana20con20scritta

ISCHIA- “Il recupero di quella sede consentirà, altresì, di liberare i locali dell’ex Liceo ‘Scotti’ che, con una serie di interventi già finanziati per 4 milioni di euro, potranno essere messi a disposizione della popolazione scolastica isolana che vive condizioni di disagio”.

Così il Sindaco Metropolitano, Luigi de Magistris, in ordine all’accordo stipulato tra l’Ente di piazza Matteotti ed il Comune di Ischia che prevede lo stanziamento di 600mila euro da parte della Città Metropolitana per la ripresa dei lavori per la sede distaccata di Ischia del Tribunale di Napoli.“Lo stanziamento per la ristrutturazione dell’edificio che ospiterà il Tribunale di Ischia conferma una volta di più lo sforzo che la Città Metropolitana di Napoli sta compiendo a favore dei Comuni dell’area”. È quanto ha affermato il Sindaco Metropolitano, Luigi de Magistris, in ordine all’accordo stipulato tra l’Ente di piazza Matteotti ed il Comune di Ischia, rappresentato dal Sindaco, Giuseppe Ferrandino, che prevede lo stanziamento di 600mila euro da parte della Città Metropolitana per la ripresa dei lavori per la sede distaccata di Ischia del Tribunale di Napoli.“È importante – ha continuato de Magistris – che l’esercizio della giustizia sull’Isola Verde non venga interrotto e che vengano così evitati pesanti disagi alla popolazione isolana, che altrimenti dovrebbe raggiungere Napoli per ogni questione giudiziaria. Ed è oltremodo significativo questo impegno della Città Metropolitana perché la riallocazione del Tribunale nella sua sede originaria consentirà di liberare i locali dell’ex Liceo ‘Scotti’ che, con una serie di interventi già finanziati per 4 milioni di euro, potranno essere messi a disposizione della popolazione scolastica superiore attualmente dislocata in più sedi in condizioni non ottimali, oltre che di eliminare situazioni di fitti passivi a privati”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments