13.3 C
Napoli
sabato 27 Novembre 2021

Pozzuoli, approvato il piano triennale delle opere pubbliche

-

POZZUOLI – “Ci saranno nuovi investimenti per riqualificare ancora strade, scuole, alloggi di edilizia popolare, pubblica illuminazione. Daremo continuità alla nostra attività amministrativa, grazie al lavoro svolto assieme alla maggioranza del Consiglio comunale, che negli ultimi anni ha riservato particolare attenzione alle aree più periferiche di Pozzuoli, portando a compimento il nostro programma. Interventi che investono il territorio nella sua interezza e che si affiancano alle grandi opere in via di realizzazione, dal Rione Terra al ridisegno della fascia costiera, completando l’azione rigenerativa di una città che punta a grandi traguardi”.
A dirlo è il sindaco di Pozzuoli Vincenzo Figliolia dopo l’approvazione in giunta del Piano Triennale delle Opere Pubbliche 2021/2023, un atto che racchiude una serie di lavori da realizzare sul territorio cittadino a partire da quest’anno. Due milioni di euro saranno investiti per la manutenzione straordinaria di diverse strade, che si vanno ad aggiungere a quelle già riqualificate recentemente, e in particolare: via Cicerone, via del Mare, via Cofanara, via Montenuovo Licola Patria (altezza lago d’Averno), via Tranvai, via Battisti, lungomare Cristoforo Colombo, via Sacchini (fino ad altezza Cavalcavia Cumana), il Cavalcavia Cumana stesso, via Pergolesi, via Marconi, oltre alla sistemazione dei marciapiedi di via Monterusciello e di via Enea. Ci saranno ulteriori fondi anche per la pubblica illuminazione (800 mila euro) per la realizzazione di nuovi impianti da via Reginelle a Grotta del Sole, nel tratto tra la Montagna Spaccata ed il confine con il comune di Quarto di via Campana, in Pendio Monterusciello (ex via Conocchiella), in via Monterusciello dall’incrocio con Cupa delle Fescine all’incrocio con via de Curtis e nella prima e seconda traversa Monterusciello. Nel piano sono inoltre previsti altri interventi di verifica della vulnerabilità sismica degli edifici scolastici ricadenti nella zona centrale della città, da realizzare attraverso un finanziamento del Ministero dell’Interno.
“Proseguiremo anche con le opere di impermeabilizzazione dei lastrici solari e delle facciate degli alloggi di edilizia residenziale pubblica di Monterusciello – aggiunge l’assessore ai Lavori Pubblici Vincenzo Aulitto – per i quali ci saranno a disposizione 1 milione 750 mila euro, oltre a 500.000 euro che abbiamo stanziato per la sistemazione di impianti elettrici nella stessa zona. Così come continueremo con la messa in sicurezza e l’adeguamento antincendio del tunnel di Lucrino che ci costerà per quest’anno oltre 2.000.000 di euro. Ma ci tengo ad evidenziare anche il completamento della riqualificazione di via Cicerone al Rione Toiano, iniziata con il rifacimento della villetta comunale: sono previste la sistemazione dell’area per la sosta veicolare e come, già detto, il ripristino della pavimentazione stradale. E infine, guardando oltre, il piano prevede per il 2022/2023 sia la ripavimentazione di via delle Colmate a Licola, ormai attesa da tempo, che farà seguito alla realizzazione in atto della rete fognaria, sia alla riqualificazione di via Grotte del Sole con realizzazione di impianto fognario e di illuminazione e con la ripavimentazione stradale”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x