Pozzuoli, incendio nella centrale elettrica: paura tra i residenti (VIDEO)

0

POZZUOLI – Un boato poi le fiamme che si innalzano nel cielo fino a 10 metri. E’ lo scenario registrato con un cellulare da alcuni cittadini di Pozzuoli la scorsa notte.
Ad andare distrutta a seguito di un esplosione e un incinedio gran parte della centrale elettrica di via Fascione.. Le fiamme – che hanno avvolto l’intera struttura che sorge tra lo svincolo della tangenziale est-ovest di Napoli e il complesso Olivetti hanno provocato diversi black out elettrici in gran parte del comune flegreo.

Grande paura tra i residenti, molti dei quali sono scesi in strada, mentre una nube di denso fumo nero ha avvolto l’intera zona.
L’esplosione sarebbe avvenuta nel locale in cui si trova un trasformatore, collegato a serbatoi di combustibile. Sul posto i vigili del fuoco ed i carabinieri di Pozzuoli. Problematico per i pompieri domare le fiamme, che per qualche ora hanno avvolto l’intera struttura. Gran parte della città di Pozzuoli è rimasta senza corrente per gran parte della notte. Sul posto stamane ancora squadre di vigili e tecnici per controllare il rogo, i danni all’ impianto e consentire la continuità del servizio.

«Sono in attesa della relazione dei Vigili del Fuoco per conoscere le cause dell’incendio divampato la notte scorsa presso la centrale Enel di via Fascione».
A dirlo è il sindaco di Pozzuoli Vincenzo Figliolia. La notte tra mercoledì 6 e giovedì 7 maggio, si è sviluppato un incendio che ha interessato la centrale elettrica nei pressi del Comprensorio Olivetti. Le fiamme hanno causato anche un blackout in tutta la città e sono state domate prontamente, evitando di causare problemi di sicurezza.
«Oltre alla relazione dei Vigili del Fuoco – ha aggiunto il primo cittadino – ho chiesto al gestore della centrale sia chiarimenti riguardo all’incendio, avvenuto per la seconda volta nell’arco di poco più di un anno, sia di conoscere tutte le misure di messa in sicurezza adottate nel sito, previste dalla normativa e dirette a salvaguardare l’ambiente e la salute pubblica. Chiederò ai vertici dell’Enel ed anche al Prefetto un intervento per capire in che condizioni si trova la centrale e se ci sono rischi per il territorio».

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments