agropoli

POZZUOLI – Una vittoria ottenuta con il cuore ma soprattutto con quello spirito di squadra che sta contraddistinguendo il campionato della Gma Virtus Pozzuoli. I gialloblù guidati da coach Mauro Serpico hanno violato il Pala Di Concilio al termine di una gara bellissima tra due squadre molto forti che hanno messo sul parquet tanta qualità e determinazione. I flegrei interrompono così la serie di successi consecutivi del Cilento Basket, ben 22 di fila, e consolidano la seconda posizione proprio alle spalle dei salernitani a quattro lunghezze. Una partita dove i puteolani hanno chiuso con ben tre uomini in doppia cifra.

Lewis con una doppia doppia: 23 punti (top scoorer) e 10 rimbalzi, Errico 17 e 8 rimbalzi e Orefice 10 punti, con il 100% ai liberi. Bene anche Loncarevic che sotto i tabelloni si è dato molto da fare, così come Orsini che ha recuperato tanti palloni e difeso in maniera perfetta. Bravo, poi, in cabina di regia Aprea: il capitano ha acceso la luce del gioco gialloblù nel momento topico della gara. Nel primo quarto il Cilento cerca di badare subito al sodo e si porta in avanti di cinque lunghezze sospinta da Visnjic. Ma Pozzuoli è lì e resta incollata alla gara nonostante la sfuriata iniziale dei padroni di casa (17-12 al 10′). Nel secondo periodo i salernitani cercano di dare lo scossone alla partita e cercano di fare paura alla Gma. Ma Aprea e compagni non ne fanno una piega e prima del riposo infliggono un parziale di 8-0 che li porta a -2 (29-27 al 20′). Il match è vibrante e in campo il pallone inizia a scottare man mano che passano i minuti. Pozzuoli è lì incollata alla partita chiudendo a -4 al 30′ (52-48). Poi, nell’ultimo quarto i flegrei decidono di mettere la freccia e di effettuare il sorpasso. Il 4° fallo di Lewis costringe coach Serpico a richiamare l’americano in panchina. Ma in campo c’è l’altro “americano” della Gma e cioè Salvatore Errico che diventa immarcabile. Il numero 15 gialloblù dal pitturato al 33′ impatta il match (52-52). E un minuto dopo infila il sorpasso (52-55). Cilento con Visnjic si riporta di nuovo sopra al termine di un break di 5-0 (57-55). Ma Errico e Loncarevic non perdonano e al 35′ Pozzuoli è ancora avanti (57-59). L’ultimo sussulto dei padroni di casa è con Nobile (59-60). Ma da questo momento i puteolani con il capitano Aprea, Errico e Pekic non sbagliano un colpo (63-70 al 39′). Quando, poi, Orefice fa 2/2 dalla lunetta per il 65-72 finale i flegrei possono finalmente festeggiare al termine di una vera battaglia.

CILENTO BASKET 65 – GMA VIRTUS POZZUOLI 72

Cilento Basket: Rappoccio 2, Nobile 16, Murolo 3, De Martino 10, Bonaccorso ne, Trapani ne, Erra ne, Norci ne, Visnjic 19, Ronconi 8, Esposito G. 2, Filippi 5. All. Menduto

Gma Virtus Pozzuoli: Lewis 23, Pekic 2, Aprea 5, Errico 17, Longobardi ne, Esposito C. ne, Loncarevic 7, Orsini 8, Orefice 10, Salzillo, Caresta. All. Serpico

Arbitri: Sabatino di Salerno e Mogavero di Bellizzi

Parziali: 17-12, 29-27, 52-48.

Usciti per 5 falli: De Martino

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments