7.9 C
Napoli

Tutto pronto per la VIII edizione di “Mare Fest. Vietato Non Toccare“

-

POZZUOLI – È tutto pronto nei Campi Flegrei per l’inizio dell’VIII edizione di “Mare Fest. Vietato Non Toccare“, di Villaggio Letterario, dedicata ai bambini vedenti, ipovedenti e non vedenti e intitolata alla memoria di Sebastiano Tusa. Madrina della manifestazione Lidia Tusa.
L’evento che unisce la Campania e la Sicilia, sarà presentato mercoledì 19 ottobre alle ore 11.00 presso palazzo Migliaresi, rione Terra di Pozzuoli, nel corso di una conferenza stampa che sarà moderata da Gianni Ambrosino, direttore di Canale 21. Dopo i saluti del sindaco Luigi Manzoni, dell’assessore alla Cultura Filippo Monaco e del presidente dell’Uici Napoli Mario Mirabile, interverranno il direttore del Parco Archeologico dei Campi Flegrei Fabio Pagano, la presidente di Villaggio Letterario Anna Russolillo, la presidente di Lunaria A2 Onlus Sonia Gervasio, le dirigenti degli istituti dei Campi Flegrei Francesca Coletta e Giovanna Battista Costigliola.
Nell’occasione sarà proiettato il cortometraggio dell’iRI.For Sicilia diretta da Gaetano Minincleri “Come piccole isole” del regista Alberto Castiglione su idea di Leonardo Sutera e Linda Legname (vicepresidente Unione Ciechi e Ipovedenti). Tema della rassegna 2022 è il Parco archeologico sommerso di Baia, uno dei 26 siti del Parco Archeologico dei Campi Flegrei diretto da Fabio Pagano. Saranno coinvolti 100 bambini vedenti, non vedenti e ipovedenti con laboratori di braille, arte tattile, archeologia subacquea, finalizzati alla realizzazione di libri tattili illustrati che saranno esposti al Museo archeologico dei Campi Flegrei.
Gli eventi si svolgeranno dal 24 al 30 ottobre, tra l’Istituto Comprensivo Pergolesi di Pozzuoli diretto da Francesca Coletta e il Museo archeologico dei Campi Flegrei (Castello di Baia), con il direttore Fabio Pagano e il responsabile Pierfrancesco Talamo. Numerose attività culturali e laboratori dei novanta alunni dell’Istituto Pergolesi e dell’Istituto Marconi di Pozzuoli, si terranno presso la Pergolesi di Arco Felice.
La rassegna gode del contributo della Regione Campania, ha la collaborazione del Parco Archeologico sommerso di Baia (MiC), del Comune di Pozzuoli, dell’Istituto Pergolesi di Pozzuoli, dell’Istituto Marconi di Pozzuoli, della Biblioteca italiana Ciechi Regina Margherita, di Lunaria A2 Onlus e il patrocinio del Consiglio Regionale della Campania, della Diocesi di Pozzuoli, della Regione Siciliana, della Soprintendenza del Mare della Regione Siciliana, della Stamperia Braille di Catania, del Gruppo archeologico dei Campi Flegrei, della Rotta di Enea, di Dialogos e del Centro sub Campi Flegrei.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x