POZZUOLI – Lo ha trafitto con un coltello, più volte, fino ad ucciderlo.

Un uomo di 53 anni, Filippo Lucignano, incensurato è stato arrestato la scorsa notte in via Catullo al Rione Toiano di Pozzuoli con l’accusa di omicidio.

A perdere la vita il fratello Rosario 44 anni, già noto alle forze dell’ordine per diversi reati.

Il corpo della vittima all’arrivo dei poliziotti del commissariato di Pozzuoli e del 118 era riverso sul pavimento della sua abitazione della zona meglio conosciuta dei “Carriarmati”.

L’omicidio, avvenuto davanti allo sguardo attonito della madre è nato alla fine di una furibonda litigata questa notte intorno alle 2,30.

Tra le ipotesi della veemente reazione del fratello una pressante richiesta di soldi all’anziana da parte di Rosario che faceva ricorso a sostanze stupefacenti.

I sanitari non hanno potuto far nulla al loro ingresso dell’abitazione se non constatare la morte dell’uomo. L’assassino è stato arrestato e trasferito al carcere di Poggioreale.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments