Una rete di selezionati locali vape-friendly dove è possibile conoscere e provare myblu (VIDEO)

0

POZZUOLI – Imperdibile novità per chi vuole vivere una piacevole serata senza interruzioni o pause forzate: “blu® Vaping Friends” è il primo network di locali vape-friendly in Italia, un’occasione unica per trascorrere una piacevole serata in compagnia, evitando la seccatura della pausa sigaretta all’esterno.

Il network al momento comprende 45 locali, frutto di un’accurata selezione fra le migliori proposte di Roma, Milano, Torino, Verona, Bologna, Napoli, Salerno, Bari e Catania. A Napoli, sei selezionati locali hanno aderito al network: Jazzy, Alter Ego, Common Ground, Dejavù, Speakeasy, Brusco. Chi è alla ricerca di una serata rilassante con un leggero sottofondo musicale o chi ha voglia di ballare e scatenarsi a ritmo di musica, grazie a myblu® potrà trovare la location ideale.

Essere parte di “blu® Vaping Friends” è un grande valore aggiunto anche per i proprietari dei locali. Alessandro Zirilli, proprietario e Direttore dello Spoon Restaurant & Lounge, Milano, afferma che “Questo Vaping Network può essere un plus per aggiungere un ulteriore servizio per il cliente. Una soluzione che non infastidisce i non fumatori e riesce a offrire qualcosa di nuovo”. Alfredo Guida, Direttore del Coho Apartment, Roma, aggiunge che “È sicuramente un servizio aggiuntivo che possiamo offrire a tutti coloro che, incuriositi, si avvicinano sempre più a questo mercato. Non ci sono stati casi di lamentele da parte di non fumatori perché rispetto gli altri competitor presenti sul mercato myblu® non emana odori poco piacevoli e non crea troppo fumo.”

“Il network blu® Vaping Friends è un’interessante novità per l’Italia, incontra le esigenze della clientela ed è un’ulteriore opportunità per far conoscere myblu®, la sigaretta elettronica n.1 in Italia e in Europa, un prodotto tanto innovativo quanto semplice da utilizzare” afferma Andrea Leone, Head of New Generation Products South East Europe.

Da uno studio condotto nel 2015 dall’agenzia britannica per la salute Public Health emerge che le sigarette elettroniche emettono fino al 95% meno sostanze tossiche rispetto a una sigaretta tradizionale. Ricerche interne effettuate da Fontem Ventures, azienda produttrice di myblu®, porterebbero questo valore al 99%. Un test, condotto nel 2018 in uno spazio chiuso convenzionale, ha appurato che vi sono differenze significative tra il fumo di una sigaretta tradizionale e il vapore derivante da una e-cig come myblu®: mentre il primo è più resistente e viene rimosso più lentamente, il secondo è composto da goccioline che evaporano in poco tempo.2

Le mani congelate durante la pausa sigaretta all’esterno dei locali non sono più un problema, il rischio di perdere il gol della squadra del cuore mentre si è all’esterno è scongiurato, evitare lo sguardo colpevole di chi deve abbandonare una conversazione per poter uscire a fumare adesso è possibile: “blu® Vaping Friends” vi aspetta per una piacevole serata senza interruzioni.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments