NAPOLI – Dopo l’attentato di due notti fa ai Colli Aminei si indaga a 360 gradi per capire chi possa aver fatto brillare un ordigno esplosivo che ha distrutto un negozio di caldaie.

Come si vede dal video del circuito interno di sorveglianza l’esplosione è stata violenta e avvenuta dall’esterno.

Sabato 24 aprile a Napoli si terrà una manifestazione di solidarietà per Bianca Pinelli, titolare del negozio di caldaie in viale dei Colli Aminei vittima di una bomba carta. Alla manifestazione promossa da diverse associazioni del territorio parteciperà una rappresentanza di Europa Verde-Campania.

“sabato scenderemo in piazza per sostenere Bianca e tutti i commercianti, per dare manforte a chi sta facendo i conti con covid, crisi economica e criminalità e per chiedere la tutela di chi nonostante le tante problematiche continua ad investire denaro, energie e sogni nel nostro territorio.” Le parole del Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli.

A Salerno stamane allarme bomba via Santi Martiri Salernitani, per via della segnalazione di un presunto ordigno all’interno di un negozio. Dopo l’arrivo degli artificieri la situazione è rientrata vista l’assenza di esplosivo.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments