l43-pistola-120906103815_big

NAPOLI – I carabinieri di Volla, dopo aver ricevuto segnalazione dai cittadini, hanno individuato e denunciato 4 ragazzi, che hanno dai 13 ai 16 anni, che di notte tormentavano i residenti divertendosi a sparare piombini verso le auto in sosta.

I ragazzi, prima redarguiti e poi denunciati, sono stati affidati ai loro genitori.

“Stiamo andando incontro ad una deriva sociale e culturale senza precedenti. I valori dei giovani sono completamente distorti e questo non è sempre per colpa loro. La causa di tutto ciò va ricercata in un impoverimento culturale ed educativo i cui responsabili sono gli adulti in generale ed in particolare i genitori di certi ragazzi che si rendono protagonisti di nefandezze, violenze ed atti folli. Ricordiamo ad esempio l’episodio dell’aggressione al rider all’esterno del McDonald’s di Fuorigrotta oppure quello all’esterno del liceo Umberto quando un ragazzo rubò la paletta ad una vigilessa. Per arginare tale fenomeno serve un arricchimento educativo, dei progetti sociali portati avanti dalle istituzioni che coinvolgano ragazzi, famiglie e scuole. Al contempo è assolutamente necessario punire severamente chi commette gesti violenti e sconsiderati intervenendo anche sui loro genitori quando sia ha che fare con minori. Bisogna risollevare le sorti delle nuove generazioni.”- ha dichiarato il Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli.

https://www.facebook.com/francescoemilio.borrelli/videos/621897258808365

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments