Ci sarebbero altri video ben più raccapriccianti e violenti della mattanza avvenuta nel carcere di Santa Maria Capua Vetere.

A raccontarlo ai giornalisti intervenuti stamane in conferenza stampa il garante dei detenuti della regione Campania Samuele Cambriello.

Un’indagine che parte da lontano e che oggi in molti episodi sembra che si voglia insabbiare. Un clima rovente nelle carceri dovuto a disservizi e carenze strutturali che ora si arricchisce anche di questo tassello.

Ciambriello assieme a Pietro Ioia e Emanuele Belcuore chiede al più presto un tavolo al DAP e un incontro col Ministro dell’Interno Lamorgese.

Proprio il ministro stamane in Campania a Trentola Ducenta (Caserta) per l’inaugurazione della mostra fotografica “Diego Armando Maradona, il riscatto sociale attraverso lo sport” ha precisato: “Le immagini sul carcere di Santa Maria Capua Vetere non avrei mai voluto vederle”.

“Su questa vicenda – aggiunge il ministro – le indagini della magistratura faranno il proprio corso, però bisogna anche dire che non possiamo criminalizzare un intero corpo della Polizia Penitenziaria sulla base di alcune persone” conclude la responsabile del Viminale. (ANSA).

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments