NAPOLI – Il risultato dell’andata non dava molto scampo agli azzurri che ieri sera, a Barcellona dovevano vincere per passare il turno. Dopo un buon avvio e un palo di Mertens il Napoli subisce al 10 il primo affondo dei catalani che con Langle, che commette fallo su Damme non visto dal Var, vanno in vantaggio. Il Napoli va in bambola e inizia il Messi show prima segna un gol impossibile poi ruba palla a Koulibaly e permette a Suarez di fare 3-0. Gara chiusa e si teme una goleaaa. Nel finale guizzo di Mertens che sonquista un rigore che Insigne trasforma. Nella ripresa il Barcellona controlla la gara, il Napoli invece prova a rientrare in partita prima con Lozano due volte ti testa e nel finale con Milik con un gol annullato. Finisce 3 a 1 con tanti rammarichi l’esperienza Champions degli azzurri. Nel post gara Gattuso in conferenza ha affermato:

“C’è grande rimpianto per come è andata la partita”. Gennaro Gattuso analizza il match contro il Barcellona facendo un plauso alla sua squadra.

“Sono soddisfatto per la personalità che abbiamo messo in campo, meno per la continuità che potevamo dare alla nostra spinta. Brucia aver avuto un black out improvviso nel quale il Barca ci ha fatto 3 gol”.

“Mi fa rabbia perchè gliele abbiamo regalate noi le occasioni, perchè se guardiamo il comouto complessivo noi abbiamo creato più di loro”.

“Nella ripresa ho visto, invece, continuità e nei primi dieci minuti abbiamo schiacciato il Barcellona. Per come l’ho vista io avremmo potuto anche vincere se fossimo stati più concreti, perchè il Barcellona a un certo punto non usciva più dalla propria area”.

“Ribadisco, c’è rammarico e un pizzico di rabbia perchè potevamo fare di più, la qualificazione non era impossibile per come la squadra ha interpretato la doppia sfida”

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments