NAPOLI – Napoli, sfondata la vetrina del laboratorio Miniera ai Quartieri Spagnoli dove giovedì scorso Borrelli è stato aggredito insieme a persona disabile. Europa Verde: “Solidarietà a Salvatore Iodice. Atto intimidatorio non fermerà nostra battaglia per la legalità. Partita denuncia per compravendita voti con pacchi alimentari”
“Proprio mentre effettuavamo un’iniziativa per la pulizia della fontana dei giardini del Molosiglio, è arrivata una telefonata che ci avvisava che ignoti hanno sfondato la vetrina della porta di accesso del Laboratorio Miniera, presidio di legalità, cultura, arte che da anni opera con i ragazzi dei Quartieri Spagnoli per tenerli lontano dai pericoli della strada e dalle tentazioni di diventare organici ai clan. Un episodio grave che giunge proprio all’indomani dell’aggressione, avvenuta giovedì scorso, e delle minacce subite dal consigliere Borrelli mentre era in zona, in compagnia di una persona disabile motoria, proprio per denunciare le barriere architettoniche legate all’inciviltà e agli abusi commessi da una parte dei residenti. Al nostro consigliere Salvatore Iodice, promotore del Laboratorio Miniera, la nostra piena solidarietà. Alle forze dell’ordine e alla magistratura chiediamo di fare immediatamente luce su quanto accaduto e di vigilare per il corretto svolgimento delle operazioni elettorali”. Queste le parole di Fiorella Zabatta, co-portavoce nazionale di Europa Verde, Roberto Marino, candidato Presidente della II Municipalità, del consigliere uscente di Europa Verde, Luigi Carbone.
“Da anni subiamo pressioni politiche per la nostra azione a difesa della legalità – ha dichiarato Salvatore Iodice consigliere della II Municipalità e promotore del laboratorio Miniera – e stavolta a farne le spese è stato il mio laboratorio. Di certo non saranno queste minacce a fermarmi. Ho denunciato l’accaduto alla Polizia e sono pronto a rilanciare le mie attività con l’aiuto di tanti amici che in questi anni hanno creduto con me di poter cambiare le cose in questo quartiere”.
“Ai delinquenti che hanno compiuto questo vile gesto nei confronti del Laboratorio Miniera diciamo a chiare lettere che non ci fermeremo e proseguiremo la nostra battaglia per la legalità – ha affermato Francesco Emilio Borrelli, consigliere regionale di Europa Verde. Tolleranza zero nei confronti di delinquenti e criminali che quotidianamente attentano alla libertà dei cittadini napoletani. Abbiamo denunciato proprio oggi i tentativi di compravendita dei voti nei Quartieri Spagnoli attraverso il meccanismo dei pacchi alimentari, prassi disgustosa della peggiore politica affaristica e criminale. Chiediamo che sia messa in atto la massima vigilanza per garantire la libertà del voto e per impedire ai clan di mettere loro uomini all’interno delle istituzioni pubbliche”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments