NAPOLI – “Per fare buon teatro bisogna rendere la vita difficile all’attore” diceva il grande Eduardo De Filippo e quest’ anno la difficoltà per gli attori e per il mondo è nota, ahimè, a tutto il mondo.

Ma la passione e la volontà, si sa, possono talvolta rendere possibile ciò che pare impossibile. Così la terza edizione della Rassegna Nazionale di Teatro – Danza e Arti Performative del Fazio Open Theater, guidata dall’attore e regista Antonio Iavazzo, patrocinata dal Comune di Capua, promossa dall’ Associazione “Il Colibrì” (Centro Sperimentale Teatro – Arte – Cultura) di Sant’Arpino (CE), in collaborazione con le Associazioni “Capuanova” e “Aliante” di Capua (CE) – Il Centro di Alta Formazione e Pedagogia teatrale “Il Pendolo” (Caserta – Capua) – “Mestieri del Palco – Progetto Zeta” di Napoli, con l’Associazione “Arabesque” di Capua, con il Progetto “Love Matese”, tira su il sipario e riapre, con tutte le precauzioni e gli strumenti atti a garantire la sicurezza degli spettatori e degli attori.

Sabato 10 Ottobre 2020, ore 11.0, presso Palazzo Fazio a Capua, si è svolta la conferenza stampa alla presenza delle compagnie in cartellone e della stampa locale. La presentazione degli spettacoli, che spaziano da tematiche come l’alimentazione, l’amore, le storie intrigate di personaggi storici, l’incomunicabilità e l’assurdo del reale, la psicoanalisi, è stata accompagnata da diverse testimonianze degli attori, registi e danzatori presenti in sala sulle modalità di approcci all’arte secondo le disposizioni sanitarie anti-Covid 19.

Anche per la prossima stagione, oltre alla sezione di prosa abbiamo inserito anche la sezione di TeatroDanza, curata da Annamaria Di Maio, e che così tanto successo ha riscosso in passato. Nonostante le mille difficoltà legate all’epidemia da Covid19, riteniamo di avere allestito un programma di grande rilievo artistico e con compagnie che hanno abbracciato la causa della poesia e della bellezza.

L’incontro si è concluso con un augurio collettivo di poter continuare a lavorare con serenità all’opera congiunta di diffusione del messaggio artistico e sublime delle arti performative.
Tutti gli spettacoli e gli eventi si terranno nella Sala Teatro di Palazzo Fazio, via Seminario 10 a Capua.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments