NAPOLI – C’è grande attesa per la presentazione della candidatura di Hugo Maradona come capolista di Napoli Capitale, l’associazione politica guidata da Enzo Rivellini. Sarà proprio Rivellini a presentare il “centravanti” di spicco della sua coalizione, durante una conferenza stampa che si terrà alle ore 11 davanti la curva B dello stadio Diego Armando Maradona. Una conferenza di presentazione a cui parteciperà anche il candidato sindaco del centrodestra, Catello Maresca, e a cui sono invitati tutti i club di tifosi che sostengono il calcio Napoli.

“Il nostro slogan afferma: Chi ama Napoli… e non è juventino, vota Napoli Capitale – dichiara Enzo Rivellini – siamo partiti dall’amore per Napoli e per il Napoli e la nostra strada si è inevitabilmente incrociata con quella di Hugo. Un piacevole incontro da cui è nato un progetto che può dare futuro e speranza ai giovani della nostra città. Hugo da anni lavora con i ragazzi e si è detto entusiasta all’idea di poterlo fare all’interno del Comune della terza città d’Italia, come lui stesso ha detto, spinto dalla volontà di restituire l’amore che la città gli ha sempre dimostrato”. Queste le parole del presidente di Napoli Capitale, Enzo Rivellini.

“L’endorsement di Erri De Luca a Gaetano Manfredi sottolinea ancora una volta, come ci sia continuità tra la candidatura dell’ex Rettore e l’amministrazione più tragica che Napoli ricordi. Lo scrittore è passato in maniera naturale e disinvolta dall’appoggio a De Magistris a quello a Manfredi. Tra l’altro De Luca parla del candidato del centrosinistra come di una figura credibile perché viene da una professione e non da una carriera politica. Dimentica De Luca, che sta parlando di un ex ministro, e che la candidatura è stata calata dall’alto dall’establishment di Pd e M5S. È triste e pericolosa per Napoli una azione continua di politicizzazione della cultura, unico mezzo, del tutto inefficace, in possesso del centrosinistra da salotto, per affrontare le criticità che assillano la terza città d’Italia”. Lo dichiara Catello Maresca, candidato sindaco del centrodestra a Napoli. “Noi siamo pronti dal primo momento a sporcarci le mani e ad avversare ogni tipo di arroccamento in torri d’avorio, da dove si continua a salmodiare vuotamente per realtà di cui non si ha la benché minima conoscenza, né le competenze per cambiare in meglio le cose”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments