NAPOLI – Il comparto wedding ed eventi ripartirà il prossimo 15 giugno ma il Dipartimento Horeca Autonomi e Partite Iva Campania ha diramato una nota all’interno della quale vengono mosse critiche alle numerose restrizioni previste e all’introduzione del green pass.
“Con il decreto riaperture – si legge nella nota – che riguarda il comparto wedding ed eventi ci troviamo di fronte ad un’ennesima beffa. Riapertura il 15 giugno come lo scorso anno ma con l’aggiunta del green pass che non farà altro che creare confusione e caos per l’organizzazione degli eventi. Punto primo, se un festeggiato risulta positivo o addirittura risultasse positivo 48 ore prima dell’evento, come funziona con l’approvvigionamento sostenuto, l’organizzazione del personale sia fisso che extra, gli allestimenti e tutto ciò che circonda per la riuscita dell’evento? Punto secondo, con una campagna vaccinale già ben avviata, tutte le cure che ci sono e i sistemi di prevenzione, è necessario attuare tutte queste restrizioni visto anche la facile reperibilità degli invitati in caso di positività? Un settore già messo in ginocchio – si conclude la nota – si vede attuare dei protocolli sponsorizzati dalle Regioni, frutto di discussioni con le associazioni di categoria che evidentemente fanno un lavoro molto diverso dal nostro”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments