SOMMA VESUVIANA – La delibera di giunta di adozione del Puc di Somma Vesuviana potrebbe essere illegittima. Sul sito internet dell’ente e all’albo pretorio on line mancano, infatti, tutti gli elaborati tecnici da allegare alla delibera: una circostanza che ha indotto il segretario generale del Comune a chiedere chiarimento all’ufficio urbanistica, dopo le sollecitazioni dei componenti della III Commissione Consiliare, Urbanistica e Lavori Pubblici.

Proprio nel corso della seduta della commissione, convocata dalla presidente Adele Aliperta per discutere del Puc, è emerso che la documentazione riguardante lo strumento urbanistico era incompleta e mancante degli allegati. In formato cartaceo, la documentazione è stata consultata dalla commissione ma resta il fatto che non è reperibile on line e quindi non è a disposizione di tutti i cittadini. A quel punto la questione è stata posta al segretario comunale, che ha agito di conseguenza.

“Si tratta di un fatto inquietante, rispetto al quale va fatta chiarezza in ogni sede. Appena qualche giorno fa il Puc era stato salutato con mille proclami dagli amministratori comunali ed oggi scopriamo questa mancanza. Noi andiamo avanti: vogliamo sapere cosa è successo e perché mancano gli elaborati tecnici, essenziali per consentire alla collettività di fare le osservazioni. Tutto ciò è gravissimo”, commentano Peppe Nocerino e Adele Aliperta, consiglieri comunali di Siamo Sommesi e promotori della Coalizione delle Competenze

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments