SOMMA VESUVIANA – Lo Staff del sindaco di Somma Vesuviana, testimonia piena solidarietà nei confronti del capo staff Giusiana Guerra, oggetto ancora una volta di commenti, attacchi, offese personali. Nel ribadire la nostra condanna di tali atteggiamenti che vengono assunti inoltre nei confronti di una donna, lo staff tutto ha deciso di essere dalla parte di un’attenta operazione di verità per la quale si invia in allegato la relazione del Responsabile dell’Ufficio Ragioneria. L’attacco personale va prontamente condannato, soprattutto quando nel 2021 viene fatto nei confronti di una donna. La dott.ssa Guerra è stata oggetto di post e dirette (alludendo alla sua persona senza fare nomi) e soprattutto dimenticando che i tempi della propaganda elettorale sono lontani, e che la stessa non dovrebbe trascendere in attacchi o illazioni personali e infondate, bensì essere basata su programmi e proposte nell’interesse della città di Somma Vesuviana. Al fine di difendere la verità che deve essere sempre raccontata con convinzione e umiltà ai cittadini Sommesi alleghiamo quanto relazionato dal Responsabile dell’Ufficio Ragioneria nella quale riporta testualmente: “la dipendente Guerra Giusiana, ha devoluto le sue spettanze stipendiali a “beneficio di progetti di utilità sociale programmati dall’Area “Politiche sociali” per la creazione di aree attrezzate per bambini e/o anziani”. Per l’anno 2020 l’importo totale destinato per tali spese ammonta ad euro 8.800,00”.

E’ inoltre scritto nella stessa che: “a partire da gennaio 2020, le competenze stipendiali della Dott.ssa Giusiana Guerra sono devolute all’acquisto di attrezzature per bambini e/o anziani” sottolineando la denominazione di entrambi i capitoli nei quali confluiscono gli stipendi. Questa è la realtà e comunque andando oltre la storia personale della dott.ssa Guerra, qualsiasi attacco alla persona deve essere sempre confinato nel rispetto e non sfociare nella strumentalizzazione di parte.

Offendendo e calunniando lei non solo si offende un’intera categoria, quella delle donne, che come sempre è in prima linea nei momenti difficili ma si attacca un intero staff ed anche la categoria dei dipendenti pubblici che proprio in questo anno di pandemia ha dato ulteriore prova di vicinanza alla città. Oggi è il momento della solidarietà, delle scelte e soprattutto delle proposte da portare avanti nell’interesse di Somma Vesuviana e non degli attacchi personali!

Molto più importante difendere la verità che la propria opinione. È infatti molto utile mettere a fuoco il punto di vista delle persone coinvolte per comprendere le vere motivazioni della discussione. Troppo spesso non ci rendiamo conto che le nostre opinioni non nascono dall’amore per la verità ma sono il risultato di errori protratti nel tempo.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments