25 C
Napoli

Somma Vesuviana, stretta sul conferimento dei rifiuti: multe fino a 500euro

-

SOMMA VESUVIANA – “Nel territorio di Somma Vesuviana continuano a verificarsi episodi di abbandono incontrollato di rifiuti e materiali che, oltre a deturpare il decoro urbano e del territorio, costituiscono rischio e pericolo per l’igiene e la sicurezza delle persone.

L’Ufficio Ecologia ha evidenziato che in alcune zone della città vengono lasciati, anche per molti giorni posizionati su strade e marciapiedi e comunque su area pubblica o privata ad uso pubblico, i bidoni della raccolta differenziata. Tale situazione compromette la libra e sicura circolazione pedonale e veicolare e favorisce fenomeni di degrado.

Infatti ignoti utilizzano tali bidoni per depositare negli stessi o a latere, sacchetti di rifiuti domestici, creando i presupposti per situazioni di degrado igienico – sanitario. Ho firmato l’ordinanza sindacale finalizzata a contrastare il fenomeno dell’abbandono incontrollato dei rifiuti che genera l’insorgere di micro – discariche”.

Lo ha annunciato Salvatore Di Sarno, sindaco di Somma Vesuviana, nel napoletano.

“E’ fatto obbligo ai cittadini residenti, domiciliati o dimoranti nel territorio comunale – ha proseguito Di Sarno – di effettuare precisa selezione dei rifiuti prodotti in modo differenziato prima del conferimento al servizio di raccolta, ai fini del recupero del materiale destinato al riciclo.

E’ fatto obbligo, ai cittadini residenti, domiciliati o dimoranti nel territorio sommese, l’esposizione dei bidoni – contenitori fuori la propria abitazione nel rigoroso rispetto dei giorni e degli orari di conferimento stabiliti – ha concluso Salvatore Di Sarno, sindaco di Somma Vesuviana, nel napoletano – per ogni frazione merceologica distinta per zone. E’ fatto divieto assoluto esporre i bidoni – contenitori davanti la propria abitazione o condominio dopo lo svuotamento degli stessi.

I trasgressori, dunque coloro che non rispetteranno l’ordinanza e le norme vigenti, rischiano una sanzione pecuniaria dai 25 ai 500 euro. Il servizio di Polizia Locale, unitamente alle Guardie Ambientali, vigilerà sull’esatta osservanza delle disposizioni contenute nell’ordinanza sindacale”.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x