A Napoli è padel mania (VIDEO)

0

NAPOLI – A Napoli ormai è padel mania.

Lo sport inventato in Messico da Enrique Corcuera negli anni ’60, che ha già conquistato vip e atleti del calibro di Totti, Ibrahimovic, Maradona jr e Stefano Di Martino, sta vedendo crescere notevolmente il numero di giocatori e appassionati.

Al punto da convincere Gustavo Spector Ct della Nazionale Italiana di Padel di costruire in città una academy che faccia anche da bacino di crescita per giovani talenti per la nazionale azzurra.

Il centro inaugurato a Fuorigrotta al Rama Club al momento si dota di due campi sui quali ragazzi e ragazze uomini e donne si cimentano con questa nuova disciplina che aspetta di staccarsi dal tennis per camminare sulle proprie gambe.

Il lockdown dello scorso anno ha agevolato il boom di padelisti. A un certo punto, infatti, il tennis e il padel erano gli unici sport praticabili perché non di contatto e anche in città, come nel resto d’Italia sono aumentati i tesserati.

Basti pensare che un Italiano su dieci gioca a padel e che sono a praticare questo sport sono soprattutto quelli che hanno raggiunto la soglia degli -anta grazie alla sua dinamicità e reattività.
Gustavo Spector ai nostri microfoni spiega il perchè della scelta di Napoli e come strutturerà l’academy nei prossimi mesi.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments